Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

mercoledì 9 gennaio 2008

Unreal City



Unreal City
Under the brown fog of a winter noon
Mr. Eugenides, the Smyrna merchant

Unshaven, with a pocket full of currants
210 C.i.f. London: documents at sight,
Asked me in demotic French
To luncheon at the Cannon Street Hotel
Followed by a weekend at the Metropole....


SometimesIgettheoddfeelingoflivinginasortofhuge,foggy,
noiselessglassbowl,likealazyfish, swimmingaround,notreallymoving.

Lookingatallthepeopleoutside,whiletheyarewatchingmeaswell.

Icanseethemtalkingandtryingtocatchtmyattention.Useless.Imdumb.
Icannothearthem.

Barbarianlanguagestheyarespeakingwith.Dontwanttostopmywalk.

Unrealworld.Unrealcity

2 commenti:

alessia ha detto...

Ciao Fabio, sono Alessia tua cugina. Non ho mai scritto in un blog e mi ci è voluto un pò per capire qual'era il tuo commento più recente. Ho visto le immagini del Reno sulla'album dei viaggi e mi è salita la nostalgia. Un saluto e una strigliata ai gattoni

fabio r. ha detto...

Ciao Ale!
Welcome. i gatti sono strigliati!