Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

giovedì 18 settembre 2008

Melancholy


Melodia Malinconica

Piove nel mio cuore
come piove sulla città;
Cos’é questo languore
che penetra il mio cuore ?

Dolce è il rumore della pioggia
in terra e sopra i tetti !
Per un cuore che si annoia
Oh, il canto della pioggia !

Piove senza ragione
in questo cuore che ha di se’ disgusto
Cosa ? Nessun tradimento ?..
Questo lutto è senza ragione.

E’ veramente la peggior punizione
non saper perché
senza amore e senza odio
il mio cuore ha tanta pena.

(Paul Verlaine)

9 commenti:

alfie ha detto...

mai letta questa... adesso si!

Angel ha detto...

bene, vedo che siamo un pò tutti allegri e briosi!!!

bellissima scelta, complimenti.

Inenarrabile ha detto...

Fabio, se ti senti come le parole della poesia, stai da Dio! Io stasera mi sento insensata... una sola misera parola.

Buonanotte.

María ha detto...

Bella. Mi piace molto.


Un bacio.

Mat ha detto...

azz.....fabio!
sei in fase malinconica??

Baol ha detto...

Troppo spleen amico mio, troppo spleen

Elisen ha detto...

Sono felice che abbia cominciato a piovere anche lì! Rosicavo d'invidia!

E poi se l'effetto della pioggia è farti ricordare e riportare Verlain, ben venga!

giulia ha detto...

Pure a me la pioggia mette tanta malinconia.
La foto è di Doisneau, vero? Ah, Paris!

digito ergo sum ha detto...

beh, il maestro resta il maestro... per l'umore, invece, sarà colpa della pioggia? per me sì.