Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

lunedì 20 ottobre 2008

I don't like mondays...

Riflettendo sulla classica situazione post weekend, proto-lavorativa che di solito associamo al maledetto lunedì (beh, la maggior parte di noi, milionari a parte...), pensavo che 2 sono le suggestioni che - da sempre - io collego a questa giornata pruriginosa:


...una vecchia immagine che avevo da ragazzo di uno Snoopy assonnato e scapigliato che, appunto, giustificava il suo stato d'animo dichiarando "I don't like mondays"...

...e la celebre canzone dei Boomtown Rats (1979) con quel testo che sembrava preannunciare Columbine, e che invece era tratto da una predente storia vera.

Ho sempre amato quella canzone, lo spunto di cronaca che l'ha generata mi ha affascinato e spaventato, ma poi - col tempo - ho assistito ad altre stragi di adolescenti con mitra o pistola a scuola (l'ultimo caso nella pacifica Finlandia), senza motivo, con il vuoto nella testa e nel cuore..

Per non rimmegare la mia innata annima didattica/onnivora e la natura saccentella del mio povero blog, ma soprattutto per far conoscere il pezzo a chi ancora non l'avesse mai ascoltato, posto quindi il testo ed il video:

The silicon chip inside her head/ Gets switched to overload / And nobody's gonna go to school today / She's gonna make them stay at home / And Daddy doesn't understand it / He always said she was good as gold / And he can see (no reasons) / 'Cause there are (no reasons) / What reason do you need to be shown / (Tell me why) I don't like Mondays / I want to shoot the whole day down / The telex machine is kept so clean / And it types to a waiting world, / Mother feels so shocked / Father's world is rocked / And their thoughts turn to Their own little girl / Well sweet 16 / ain't that peachy keen, / And it ain't so neat to admit defeat, / There could be (no reasons)/ Because there are (no reasons) / What reasons do you need, oh,/ (Tell me why) I don't like Mondays / I'm gonna shoot the whole day down, down, down / I'll shoot it all down / And all the playing's stopped / in the playground now / She wants to play with her toys a while / And school is out early / and soon we'll be learning / and the lesson today is how to die / And then the bullhorn crackles / And the captain tackles / with the problems and the how's and why's / and he can see (no reasons)/ 'Cause there are (no reasons) / What reasons do you need to die, die? / (Tell me why) I don't like Mondays


video

8 commenti:

desaparecida ha detto...

ciao fabio che bel tuffo nel passato!!!!
Ricordo benissimo la canzone...

Sai un mio amico ieri mi ha mandato come allegato bart simpson che scrive alla lavagna "odio i lunedì"...e credimi è fortissimo!

un bacione mio caro!

AndreA ha detto...

Beh, anche questo lunedi è passato... la settimana (lavorativa) è già più corta ;-)

Un abbraccio ... :-)

Mat ha detto...

mamma mia...nn vedo l'ora che arrivi venerdi.!!!!
intanto buon martedi!! :)

María ha detto...

Cosa poso dire? Noi siamo nell'ultimo mese del anno scolastico ed ogni lunedì è come un piccolo tormento di ragazzi che si dormono in classe.Veramente Fabio, mi hai fatto pensare nella settimana e la vedo come una eternità.

Un bacio hermano.

Angel ha detto...

Io ho sempre odiato la domenica...poi da bambina era una tragedia.
Già subito dopo pranzo arrivava la nostalgia del fine settimana non ancora concluso ma nonsisaperchè già compromesso.
Di pomeriggio non si poteva fare nulla a parte i compiti e..." a letto presto che domani si va a scuola"
Una tristezza!

NADIA ha detto...

hola buon martedi!! che è già un giorno in meno.
mi ricordavo bene la canzone, però sti tuffi nel passato me fanno veni n'agoscia!!!
un besito!!!!

Silvia ha detto...

Siamo già a martedì... coraggio!!! Non conoscevo la canzone...

;-)

fabio r. ha detto...

ok, lunedì è passato.. thanks God is tuesday nite...