Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

martedì 10 marzo 2009

Job Search

Sto seriamente riflettendo sul futuro incerto che mi si prospetta e mi constringo a valutare l'idea di cercare (cercare, col la speranza di trovare...) un altro lavoro.

E' solo che spesso mi sento così:




P.S. Grazie ministro

13 commenti:

stella ha detto...

Come siamo ridotti...

la signora in rosso ha detto...

parlavo proprio oggi a scuola con una collega, se le cose non cambiano sai quante persone non sapranno che fare l'anno prossimo? La scuola elementare poi che funzionava a meraviglia, è nel caos più completo..
Ma secondo te cosa abbiamo fatto di male per meritarci un ministro (e governo) così?!!!!

Camu ha detto...

Buaaaaaaaaaaaa!!!!mi vien da piangere!!!che tristezza!!!ma non si può far qualcosa per ricominciare daccapo in questa Italietta alla deriva?

stella ha detto...

Cara signora in rosso...sono stati votati!!

maria rosaria rossini ha detto...

pensare al futuro lavorativo, pur avendo un lavoro, rende del tutto spaesati. e bisogna pensarci, perché potremmo restarne senza da un giorno all'altro.
un saluto

Barbara ha detto...

Mia nonna ieri mi ha detto che sarebbe contenta mi avvicinassero l'anno prossimo, perchè adesso insegno a 100 km da casa. Ho pensato che il rischio c'è....magari mi avvicinano davvero....lasciandomi a casa. Comunque per i precari domani o dopodomani dovrebbe uscire il bando per le graduatorie.
La vignetta è bellissima.
Un abbraccio

Barbara ha detto...

Mia nonna ieri mi ha detto che sarebbe contenta mi avvicinassero l'anno prossimo, perchè adesso insegno a 100 km da casa. Ho pensato che il rischio c'è....magari mi avvicinano davvero....lasciandomi a casa. Comunque per i precari domani o dopodomani dovrebbe uscire il bando per le graduatorie.
La vignetta è bellissima.
Un abbraccio

María ha detto...

Hermano è così grave la situazione?!
Neanche qui la scuola è una meraviglia ed abbiamo troppi problemi... ma in questo paese ancora essere insegnante è l'unico lavoro sicuro ... non ci vuole nessuno e il soldo è una miseria, ma è sicuro.

Un abbraccio.

Fabrizio Cariani ha detto...

pessimo periodo per desiderare di cambiare lavoro.

io, come sai, ero sul mercato accademico perche' il mio dottorato volgeva alla conclusione, e mi e' andata bene.

dioniso ha detto...

Non ci hai pensato a trasferirti quassù?

Saluti

Bastian Cuntrari ha detto...

Se faccio 6 al SuperEnalotto ti assumo come "Istitutore Personale", come avevano una volta i ricconi: ci stai?

Ornella ha detto...

Lo Stato italiano non ti merita! Secondo me avresti delle buone possibiltà di insegnamento all'estero, visto e considerato che conosci così bene le lingue straniere.E a proposito, sei solo un quarantenne, non sei di certo troppo avanti con l'età in ogni caso.

fabio r. ha detto...

@stella: già.....
@signora in rosso: non so. cattivissimo Karma comunque!
@Camu: prendiamo un salvagente !
@mariarosaria: ogni giorno è un pezzetto di futuro che se ne va!
@Barbara: allora saremo colleghi (se non trovo altreo) da casa! la vignetta è la VERITA', non sai quante volte me l'hanno detto
@Maria: beati voi allora (pensa un po' cosa diciamo..) qui è sempre peggio
@Fabrizio: già, pure tu bel viaggetto ti sei fatto..
@dioniso: ci penso ogni giorno credimi, ma ormai sò vecchio...
@Bastian: ora e luogo. Pronto!
@Ornella: troppo buona... grazie