Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

domenica 19 luglio 2009

Happy birthday blue moon!

Un mio piccolo tributo all'anniversario dell'allunaggio.
Quaranta anni fa' il mondo era ancora giovane, c'era la guerra sulla terra (in Vietnam ed altrove, come sempre), c'era la crisi, ma c'erano anche i sogni, e gli anni '50 erano appena alle spalle, l'ottimismo (quello vero, non quello imposto dal premier...) era di casa, mentre le famiglie di accostavano al nuovo focolare col tubo catodico, per sentire Ruggero Orlando e Tito Stagno che bisticciavano sul momento del primo piede sul suolo...
L'America sembrava imbattibile. Ed un po' pure l'Italia....

La luna era vicina, come mai prima. Ma per molti di noi il satellite bianco ha un fascino ancora segreto, e quindi ho scelto di accostare il suo volto a quello di un mondo spensierato, fatto di Cadillac e choppers, di Drive in notturni e di speranze, di Lupi solitari e giovani studenti innamorati...

Blue Moon ed American Graffiti, appunto.


9 commenti:

Suysan ha detto...

Io ero abbastanza grande.sigh...per ricordare molto bene l'emozione di quel fatidico momento e ricordo anche la voglia di rinascere che si respirava in quei tempi.

ziamaina ha detto...

Io avevo un anno e mezzo, quindi non ricordo nulla di quel momento storico.
Ma tutto quello che ho visto nei filmati dell'epoca mi ha sempre fatto provare una grande invidia per non aver vissuto l'evento in maniera "cosciente".
In compenso 20 anni dopo ho assistito alla caduta del muro di Berlino...

dioniso ha detto...

Io nacqui quasi un mese dopo.
Quindi al massimo avrò potuto ricevere delle vibrazioni dell'emozione di quel fatidico momento :-)

AndreA ha detto...

Quarant'anni fa .... ehm ... non c'ero!!! O_o
:-))))

Un abbraccio!! :-))

modesty ha detto...

:)
fabio....romanticone!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Blue moon you saw me standing alone....

PS: passa da me é importante per favore

Daniele il Rockdichter

María ha detto...

Quaranta anni fa miei genitori appena si conoscevano, io non ero ne un progetto, e la tv era un oggetto di lusso.
Quel giorno mio padre era in viaggio di lavoro al Paraguay e mia madre guardava l'allunaggio in casa di una amica, l'unica che aveva tv nel suo quartiere.

Un abbraccio signore nostalgico.

amatamari© ha detto...

E la bandiera da bravi conquistadores che sta dritta come inamidata?
:-)

maria rosaria ha detto...

ero piccolissima e non ricordo niente, ma mi emozionano sempre quelle immagini. era un'altra epoca, davvero!
bacio