Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

martedì 8 settembre 2009

Un giorno lontano eri l'alba...

Anche la notte ti somiglia,

la notte remota che piange

muta, dentro il cuore profondo,

e le stelle passano stanche.

Una guancia tocca una guancia -

è un brivido freddo, qualcuno

si dibatte e t'implora, solo,

sperduto in te, nella tua febbre.

La notte soffre e anela l'alba,

povero cuore che sussulti.

O viso chiuso, buia angoscia,

febbre che rattristi le stelle,

c'è chi come te attende l'alba

scrutando il tuo viso in silenzio.

Sei distesa sotto la notte

come un chiuso orizzonte morto.

Povero cuore che sussulti,

un giorno lontano eri l'alba.

Di poche cose sono orgoglioso, questa però è una di quelle: condivido il mio compleanno, il 9 settembre, con Cesare Pavese. Non potevo chiedere di meglio...

22 commenti:

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Allora, tanti auguroni. Come si dice, mille di questi giorni, sempre che non ti paiano troppi :-D

Lara ha detto...

Mi unisco a Vincenzo, così i 1000 giorni raddoppiano :D
BUON COMPLEANNO caro Fabio, penso anch'io che sia un onore essere nati il 9 di settembre, purchè la tua vita sia un pochino più allegra. :-)
Auguroni,
Lara

Yuki ha detto...

Che meraviglia... I brividi, davvero.

Gli auguri però te li faccio domani, sempre se i miei neuroni non mi abbandonano...

modesty ha detto...

alles gute zum geburtstag!

Ornella ha detto...

Happy Birthday, then!

amatamari© ha detto...

Oggi si rinnova il cielo che ti ha visto nascere: augurissimi!


L'orchidea, di notte
nasconde nel profumo
lo splendore del fiore.

Yosa Buson

Yuki ha detto...

...ecco, adesso sì:

AUGURIIIIIIIIII FABIOOOOOOOOO!

Un brindisi a te e anche ai miei neuroni, che non m'hanno abbandonata, risparmiandomi una brutta figura!

Anzi...

Herzlichen Glückwunsch zum Geburtstag!

(grazie Google!)

Bastian Cuntrari ha detto...

Auguri, Prof! Davvero di cuore...

desaparecida ha detto...

Auguri fabiuccio!
Ma...il regalo ce lo hai fatto tu con questa poesia che mi ha lasciato i brividi....
ma davvero!

Un bacio di buona giornata!

giulia ha detto...

Auguriii!

Lady Cocca ha detto...

Auguriiiiiiiiiiii!!! ;)

Angel ha detto...

E' bellissima.
Auguri Fabio, che la tua vita sia un gran bel cammino...

Marlene ha detto...

auguri (e almeno per oggi scaccia via la malinconia) marlene

fabio r. ha detto...

Grazie a tutti per gli auguri, vi abbraccio con affetto ed un po' di malinconia per il tempo che passa (non ci posso fare nulla, i compleanni non li amo moltissimo..) a presto per nuovi, mirabolanti post!

maria rosaria ha detto...

stava per passare questo giorno senza che io ti facessi i miei auguri. fortunatamente ce l'ho fatta: auguri!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Augurissimi!!!!! Bella la poesia di Cesare Pavese

AndreA ha detto...

...ed anche qui dico....

TANTI AUGURI DI BUON COMPLEANNO!!!

Ciao caro prof!! :)

la signora in rosso ha detto...

Ehi, buon compleanno amico...09\09....che bella data!
Un abbraccio e un bacione

Baol ha detto...

Non ci posso credere...sono ancora in tempo!!!


AUGURIIIIIIIIIIIIII


Lo faccio il meme, giuro che lo faccio

María ha detto...

Feliz Cumpleeee!!!
Non mi sono dimenticata hermano lontano che oggi è il tuo COMPLEANNO.

UN BACIO ED UN ABBRACCIO.

lindöz ha detto...

In ritardo. Auguri!!! :*

rom ha detto...

Buon altro giro intorno al sole, Fabio!
Tu tieniti stretto agli appositi sostegni, eh?, che Cesare a un certo punto ha mollato la presa, e la forza centrifuga è quello che è, quando vengono a mancare le forze centripete fondate sul piacere - all'alba pensa che godimento fu per tutti noi attaccarsi al seno della madre, ciucciare il suo latte, essere carezzati, baciati, coccolati, ninnati, amati. Non lo so per te, ma per me certi piaceri sono un'alba che albeggia anche a mezzanotte. :-)
E poi, il piacere di aspettare che quello e tutti quelli della sua corte la storia li levi di mezzo... - la storia? ma la storia non siamo noi? ecco: sento la forza centrifuga, sì, la sento, devo tenermi stretto anche io, altro che alba, il mondo s'è fermato all'ora di Amleto... Un giorno lontano verrà l'alba.