Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

martedì 21 settembre 2010

Il Duca grigio

In quei giorni un po' così, con un tempo un po' così, con la tipica "mosciezza" che prelude allo spleen pomeridiano, quando dovrei fare tante cose, ma poi in fondo penso chisenefrega, ci metto mano domani, tanto c'ho tempo, insomma avete capito la situazione, no?

Allora, dicevo, in un pomeriggio di questi qui tra un Settembre caldo/fresco e l'aspettativa dell'ottobre frescolino-ma-tanto-bello-per-fare-le scampagnate-che- poi-non-le-faccio-mai, stacco la spina, stendo le stanche gambe sul puff ed il sacro deretano sulla poltrona, mi metto di 3/4 col giornale in mano e mi preparo per la visita del Duca Grigio.

Unica piccola soddisfazione della giornata, mentre guardo Madame pulita, pulita (che le ho rimosso un kilo di pelo abbondante ed ora sembra la sua radice quadrata) che si accuccia sul davanzale di legno della mia finestra, ed entrambi ci bastiamo.

Grazie duca.

16 commenti:

Bastian Cuntrari ha detto...

Sono una porca caffettara: non ho mai bevuto una birra in vita mia, perché il suo - per me - non è un "odore", ma una puzza. Ho bevuto qualche volta il tè, ma solo se convalescente.
Ma nutro profonda invidia per chi, d'estate, alza quei boccali di birra ghiacciata, si abbevera e si fa pure i baffi con la schiuma. E per chi, quando il tempo è un po' così (ora qui è proprio così!) si stravacca sul divano e stringe tra le mani una bella tazzona di tè caldo!
Manco dire che mi faccio un cappuccio: non è la stessa cosa...

... daisy... ha detto...

Anche in questo credo di essere stata inglese o irlandese in un'altra vita... amo il tea! E amo il Duca con il latte e senza zucchero!
Da brava anglosassone che ero mi sono portata dietro anche l'amore per la birra, specialmente la rossa...
Però adoro anche il caffè!
:-DDD
Bacione

LB ha detto...

Birra scura tutta la vita! E tè delle cinque! God save the fall/winter!

amatamari© ha detto...

Tea for two
du-bi-du-bi-du-du
and two for tea
sciadabba-dabba-li
...

:-)

Lady Cocca ha detto...

Allora ti aspetto a Milano per un tea! ;)

Ipazia ha detto...

Sono una purista, anche se il thé aromatizzato al bergamotto è l'unico per cui mostri una certa tolleranza. Se una volta passerai da Bologna, però, mi piacerebbe farti assaggiare uno dei miei thé neri di Ceylon - possibilmente un Grand Jardin.

Baol ha detto...

Non parliamo di spleen bro, non parliamo di spleen...

Federica ha detto...

io adoro il mio tè e guai a rinunciare ai miei 2 appuntamenti quotidiani (colazione e merenda) in qualunque stagione!

ziamaina ha detto...

Anch'io, come BC, detesto la birra e propenderei più per il caffè che per il te. Però l'Earl Grey è decisamente il mio preferito, soprattutto da quando ho scoperto che è anche il suo :-) e scusate se è poco :-D!
Però, EARL è CONTE, non DUCA!

fabio r. ha detto...

@ba: anch'io sono caffeinomane, ma il the caldo d'autunno o d'inverno mi piace assai!
@daisy: radici nordico-sassoni eh?
@LB: concordo!
@amatamari: già!
@ladycocca: eh, bella idea!
@ipazia: mmmhh.. buono il thè di Ceylon!
@Baol: non me parlo no ne parlo, ma 'na parola farlo sparire!!
@federica: a colazione non lo bevo, ma quando ho un momento pomeridiano sì!
@ziamaina: anche nello spazio bevono thè? ;-) sì sì.. lo so che earl= conte, ma così cadeva il calambour (Duca Bianco= david bowie, duca nero= il thè.) no?

... daisy... ha detto...

eh si!!!! :-)

ziamaina ha detto...

Sì, certo, anche io ho subito colto il riferimento a Bowie :-) e pensa che alla radio è appena andata in onda "China Girl", coincidenza?
Ebbene sì, il grande Picard beve sempre Earl Grey, ovviamente preparato dal replicatore dell'Enterprise-D, tutta un'altra cosa rispetto a quello preparato qui sulla terra. Il che ha sempre fatto incuriosire i Trekker, visto che Picard (come si evince dal nome) è francese, ma si comporta come un britannico, giacché l'attore Patrick Stewart è stimato interprete shakespeariano :-)

Baol ha detto...

Eh...a chi lo dici...

Suysan ha detto...

Naturalmente per me è un rito pomeridiano e invernale ...... ma mi piace!!!!!

Serena ha detto...

preferisco la marchesa rossa.
un po' perche' mi sento marchesa, un po' perche' sono rossa.
cazzate a parte il mio favorito resta l'english breakfast!

no_wave ha detto...

Earl grey pomeridiano anche per me oggi.
Il "Tea time" è un rituale a cui non rinuncio! soprattutto nelle giornate da spleen autunnale! ;)