Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

martedì 18 gennaio 2011

L'abisso

Un intero paese va letteralmente a puttane.
Un intero sistema politico corrotto, marcio, stanco ed indecente cerca di assaltare l'ultima diligenza e farne ricco bottino prima che arrivino gli Indiani (che sono quelli buoni).
L'Europa, da Oslo ad Atene, da Praga a Lisbona ci sbeffeggia. Il resto del mondo ci prende allegramente per il culo.

Un'intera classe, quella operaia, sta lentamente deponendo le armi.
Un intero sistema d'informazione faziosa, prezzolata dal capo e schierata spara cazzate a difesa dell'ultimo Padrino al tramonto.

Un intero sistema televisivo continua a propugnare un quadro idilliaco, da Paese dei Cincillà, alla faccia della pietà del disgusto e del dolore, anzi facendo leva sul dolore per fare Audience, manco fosse la banda che suona sul Titanic.

E poi mi chiedono ancora perché non scrivo più di politica e società, perchè commento poco articoli e post dedicati a questa fase del tramonto di Pompei, o perchè evito i TG e mi rifugio nella lettura dei classici, o perché mi affascini il mondo fictional di serie TV edulcorate alla Glee....

E' che in questi giorni ho l'impressione di ballare costantemente lungo il ciglio di un abisso.

Ed io sono un pessimo ballerino.


"Wenn du lange in einen Abgrund blickst, blickt der Abgrund auch in dich hinein."
(Se guardi a lungo nell'abisso, l'abisso poi guarderà dentro di te)
Friedrich Nietzsche

13 commenti:

Brunhilde ha detto...

E che facciamo, allora, lasciamo il web alle fèscion àicons?
Tra poco vai a Berlino, su con la vita.
P.S. Ma si può sapere che è 'sto Glee..?

Lara ha detto...

Sono quasi tre anni che dico che non posso parlare di politica.E non solo sul blog. Ma poi non ce la faccio, almeno non sempre. Penso che ognuno di noi, in piccolo, possa dare qualcosa a questo paese allo sbando e allora ci provo. E quando lo faccio sento anche la solidarietà che unisce noi blogger mi riscalda un po' dall'orrore.
Perciò grazie Fabio e divertiti a Berlino.
Lara

Federica ha detto...

un intero paese che va a puttane e fa finta di non saperlo...

ziamaina ha detto...

Quando ho aperto i miei blog, ho deciso in partenza di non parlare MAI di politica, né di religione.
Della prima non ho sufficiente conoscenza per parlarne appropriatamente.
Della seconda non ho bisogno.
Per cui viva i serial, viva i libri e soprattutto viva i gatti.
Bellissima citazione e bellissima foto tratta da un bellissimo film, perfettamente in tema con il tuo prossimo viaggio...
Ad majora...

Lucia ha detto...

Condivido con te. E poi la vera politica dovrebbe essere altro...

rom ha detto...

Ho letto quello che hai scritto, e stavo in silenzio ad aspettare chissà che. Intanto ero risalito all'inizio del tuo blog, e ho letto la descrizione che vi compare sotto il titolo. Leggevo distrattamente - anche perché conosco solo l'italiano, quindi...

Leggevo, e riporto:"Pensieri, immagini, sensazioni, suggestioni da fermo ed in viaggio, in italiano, inglese e tedesco. Thoughts, pictures, feelings and charms from my travels and my life, in Italian, German, English. Gedanken, Bilder, Gefühle, Stimmungen aus meinen Reisen und meinem Leben, auf Italienisch, Englisch und Deutsch."

"...da fermo ed in viaggio...
from my travels and my life...
aus meinen Reisen und meinem Leben."

C'è qualcosa che non mi tornava - deve essere per la mia ignoranza delle lingue.
"My life" e "meinem Leben" equivalgono a "da fermo"?

TuristadiMestiere ha detto...

temo che dovremo ballare ancora per un po' sul ciglio dell'abisso, quindi vai a lezione e impara, perché questa fase si chiama sopravvivenza. :(

TuristadiMestiere ha detto...

P.S. Non c'entra niente, ma se vai a Berlino, partecipi a One Million Photos??? :D

fabio r. ha detto...

@brunhilde: eheheh... Glee è lo show dell'anno in USA, una serie teen-drama musicale che per chi come me 8e penso te) sia cresciuto con Fame-saranno famosi, è una ventata di post giovinezza e di sogni in playback! io sono ufficilamente un gleek (geek+ glee) non ne posso più fare a meno, tipo telenovelas della nonna..! :-)
@lara: solidarietà sopratutto!
@federica: ma lo facciamo apposta?
@ziamaina: hai ragione: W i gatti ed i viaggi (e film e musica per me) sarà sempre così!
@Lucia: d'accordo
@Rom: no "da fermo ed in viaggio" li ho tralasciati nella traduzione, per non esagerare nei titoli.. :-)
@TdM: sopravvivaimo su un filo ormai! one million photo? si può fare :-)

... daisy... ha detto...

Anche io evito i TG... meglio la fantasia... la realtà non la possiamo evitare, quindi perchè non andare dove stiamo bene... lo so forse troppo banale, immaturo e stupido come commento, ma io proprio non ce la faccio più.

Simo ha detto...

Lascia stare, non sai come ti capisco....qui da Monaco mi sto vergognando un casino leggendo i giornali e ascoltandi i telegiornali...come te, pure io volevo scrivere un post, ma poi, sono rimasta talmente disgustata che mi son mancate le forze....altro che massa critica, Berlusconi va addirittura oltre le leggi della fisica quantistica....e io polla a crederci....
sarà per gli stessi motivi che i milioni di italiani raccappricciati continuano a lamentarsi senza fare niente?

Baol ha detto...

Io temo che, nelle ultime ore, faccia davvero qualche cazzata grossa...

Moky ha detto...

La frase "andare a puttane" e' equivoca: chi ci va, evidentemente prova un certo piacere e continua ad andarci. E' per chi di noi che non ci va che la frase rappresenta qualcosa di negativo.