Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

domenica 20 maggio 2012

Numb

Succedono molte cose; per la maggior parte brutte cose. In Italia, nel mondo, fuori e dentro di me.
Roba che ci sarebbe da riflettere per un anno sul "senso della vita", un cazzo di senso che non riesco a trovare io.
Immagini, urla, suoni, colori ed improvvisi blackout.  Parlo tanto, spiego cose a ragazzi che timidamente ascoltano, interessati o no. Sono trasparenti, posso vedere attraverso i loro occhi, passo oltre le teste ed i corpi, e colpisco il fondo bianco dell'aula. Il Muro.
Cerco di fare un po' di chiarezza nella nebbia delle idee, ma mi perdo anch'io. Passo tra la gente come in un sogno vespertino. Sembro fatto di ombre. Troppe voci, troppe facce. Mi sto anestetizzando lentamente, senza un vero perchè.
Le cose muoiono, le persone muoiono. Mi sposto da  un funerale ad una veglia, magari è solo nella mia testa, e mi sento come Leopold Bloom, a passeggio in una Dublino dell'anima.
Ho letto tanto, come un forsennato, avido di parole. Ho letto lingue diverse, e sono stupito di me stesso, a volte.
Nella mia testa c'è una Babele, faccio confusione, mi ritrovo a sognare in lingue diverse, ed al mattino mi meraviglio di vivere ancora qui.
Il corpo è indolenzito, le conseguenze di un lungo inverno costellato di dolori sono ancora qui. Ed ora sono pure sordo da  un orecchio.
Ma forse è meglio così. La sordità è la cifra del mio essere oggi. Sono intorpidito dentro e fuori.
Numb, appunto.

6 commenti:

palbi ha detto...

Coraggio Fabio!!

Ornella ha detto...

Sei un essere speciale, di grande sensibilità, intelligenza e cultura. Coraggio, non ti lasciare abbattere!

Moky ha detto...

meno male che lo hai centellinato... fosse uscito di getto, ci avresti travolto!!
Ebbs and tides. La vita e' cosi'. Domani e' una ltro giorno, ma devi crederci. :)

Marlene ha detto...

anche il template sembra che pianga...coraggio prof.
vorrei avere parole di conforto, ma spesso capita anche a me di vedere solo tramonti, e mai albe. proviamo a farci bastare il cielo infuocato del sole che muore, senza farci inghiottire dal buio.
un abbraccio.

fabio r. ha detto...

grazie a tutti x il sostegno. non capite quanto mi faccia bene, ultimamente... :-)

Baol ha detto...

Ma comfortably?