Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

lunedì 10 settembre 2012

Un disco per l'estate

Titolo vintage (per chi ha meno di 25 / 30 anni: era una trasmissione musicale Rai anni 70-90) per un argomento sempreverde.

In questi giorni di afa assoluta in città, con temperature esterne costantemente attorno ai 34/35 gradi ed umidità al 75% (un clima ideale, se solo fossi una cazzo di mangrovia!) sono legato al PC come il celebre Vittorio Alfieri alla sua scrivania a fare delle traduzioni, e spesso ascolto musica per alleviare il dolore..

I testi su cui sto lavorando magnificano alcune tra le località turistiche che fanno parte dell'immaginario collettivo di ognuno di noi: la California, Los Angeles, san Francisco, Las Vegas ecc.. ed allora il passo musicale per una colonna sonora estiva adatta a sognare è molto breve.

Quindi mi sono chiesto: quali sono le canzoni estive che indiscutibilmente metterei in una mia hit list personalissima (lo sottolineo) da Ipod?

La scelta è stata dura: nella mia testa ho organizzato mini gironi, semifinali e finali, ed il risultato finale mi sorprende un po', lo ammetto, ma - come per i mondiali di calcio - devo accettare il responso della giuria, che accosta brani imperdibili a qualche pezzo tanto kitsch.

Tutti i brani però fanno parte di un mio piccolo universo musical-estivo, e chiaramente esprimono anche alcune mie sfaccettature, di cui non vado particolarmente fiero.
Da melomane intendo..

Insomma, madamina, il catalogo - in ordine sparso - è questo:

Musica italiana:
  1. Righeira: L'estate sta finendo (lo so, scontata, ma un MUST nella mia memoria)
  2. Brusco: abbronzatissima (versione iper-kitsch di un classico dei miei genitori)
  3. Neffa: aspettando il sole (un po' di porco proto hip hop partenopeo)
  4. Seba: domenica d'estate (ok, di questa mi vergogno un po' di più, ma non posso toglierla)
  5. Negrita: gioia infinita (estiva, solare, on the road quanto basta)
Musica straniera (qui la scelta è stata più dura):
  1. Chris Rea: on the beach (IL classico)
  2. Don Henley: the boys of summer (costola estiva dei miei Eagles, ipnotica)
  3. Jason Mraz: I'm yours (musica e video si fondono come in una pubblicità Valtour)
  4. The hole: Malibu (il brano che ultimamente ascolto in loop, e la cosa mi preoccupa un po')
  5. The Weezer: Beverly Hills (party, party nelle ville dei ricconi a sbafo !)
Allora? qual'è la vostra colonna sonora?

1 commento:

Baol ha detto...

Minchia...Chris Rea...

miTTico bro