Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

lunedì 8 giugno 2009

Sehnsucht

Che danno ci farà un sistema che ci stordisce di bisogni artificiali per farci dimenticare i bisogni reali? Come si possono misurare le mutilazioni dell'anima umana?

(E. Galeano)

4 commenti:

la signora in rosso ha detto...

con le notti insonni, con i sonniferi, con le medicine pagliative che prendiamo per stare bene...
riscriviamo la nostra vita..che ne dici amico mio?!!!

modesty ha detto...

una mutilazione non la si misura.
che sciocca idea.
una mutilazione è quella che prima la sopravvivi con degli antidolorifici e dopo sentirai il male fantasma della parte amputata - per sempre.

sehnsucht, appunto.

:-) ach fabio!

fabio r. ha detto...

è strano come qualche volta un'idea si attacchi ad un'altra, e poi ad un'altra...
basta una foto, un verso, e si apre uno spiraglio nel comò delle sensazioni e dei ricordi.
Così può nascere un testo, una canzone, una poesia o semplicemente un post per rinfrescare un povero Blog assetato di altrove.

María ha detto...

Si l'anima è mutilata non si ricupera.


Un bacio