Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

mercoledì 15 luglio 2009

Questioni di Fusa

Noi felici possesori di gatti questa cosa la sospettavamo da sempre, ma ora c'è la conferma scentifica: I gatti ci corrompono con le loro fusa !

La notizia è riportata oggi dal corriere della sera, ma - ripeto - per noi gattofili (ed animalisti in genere) sa un po' di scoperta dell'acqua calda...
Secondo gli etologi di un'università britannica (sempre loro! studiosi che ci danno le risposte più ovvie da sempre..) l’analisi ha svelato come gli amici gatti riescono effettivamente a sfruttarci e a farsi accontentare grazie a un “miao” tutto particolare.
Ecco quindi scoperto che quel modo speciale di fare le fusa, ci ricorda il pianto di un neonato, ed è appunto l’arma segreta utilizzata dai gatti quando hanno bisogno di attirare la nostra attenzione per ottenere ciò che desiderano...
Ma va? Davvero?
La dottoressa nell'articolo arriva alla più classica delle conclusioni: "..In pratica, quando il micio emette questo verso, sentiamo la necessità impellente di accontentarlo purché smetta. Ed ecco spiegato perché al mattino, appena svegli, non c’è verso di riuscire ad andare in bagno o di farsi un caffè se prima non si è dato da mangiare a Felix, che con il suo miagolio irresistibile e misterioso ci guida sapientemente verso la ciotola e la busta dei croccantini..."


Ora quindi sarò passibile di accuse di concussione (o corruzione?) a mezzo fusa!

4 commenti:

amatamari© ha detto...

Bene, bene, mi sento meno incapace giacche' la scienza mi soccorre in codesto modo!
:-)

Bastian Cuntrari ha detto...

Sì Fabio, per noi gattari è proprio la scoperta dell'acqua calda...
E sono corrotta (o concussa) anch'io, cavolo!

rom ha detto...

Fabio, l'effetto dell'affetto non è preciso affatto.
Leggendo, m'è parso che le fusa fossero confuse: diventavano come il pianto di un neonato: le fusa?
Un certo miao, forse, ma le fusa sono una vibrazione pacificante, rasserenante, corroborante, intimeggiante, ipnotica, come certamente ben sai se non stai a leggere quelle cose scientifiche. A meno che tu non faccia partecipare il tuo gatto alle rinfrescanti bevute estive di birra irlandese: allora, o tu senti le sue fusa come pianto di bambino ma così non è, oppure è, e sarà meglio che tu non gli faccia più bere birra - guardalo, come dorme, poi, ci credo!...

ziamaina ha detto...

A certe inutili dissertazioni scientifiche, soprattutto perché a chi ama i gatti NON servono spiegazioni d'alcun genere, rispondo sempre con una frase, molto significativa, riportata su un magnete da frigo regalatomi da una mia cara amica, ovviamente gattara:
"Gli antichi egizi adoravano i gatti come dei: e i gatti non l'hanno dimenticato".
I gatti si amano perché non se ne può fare a meno, ci completano con la loro meravigliosa presenza e poco importa se i loro versi o le loro fusa siano uno strumento per ottenere ciò che vogliono: glielo daremmo lo stesso.
Perché è impossibile non amarli...