Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

martedì 19 agosto 2008

The moon's a balloon

Certo che a volte la luna è strana......
Mentre torno verso le amate sponde italiche, nel corso del lungo viaggio in auto che mi strappa da Salisburgo (e dall'amato Mozart), costringo i miei coinquilini di viaggio ad ascoltare - solo per un po', giuro ! - l'aria della Regina della Notte dalla Zauberfloete, ancora ammaliato dalla musica mozartiana goduta nella piazza del Duomo la sera precedente.

Allora inserisco il CD, faccio partire la musica lentamente, e penso alla scenografia dell'opera, con tanto di Luna crescente dietro lo scettro, ed ecco che - all'improvviso - spunta di fronte a noi la luna rossa, un faro naturale in fondo all'autostrada!

Ispirato e coccolato dalle note, imbraccio la fotocamera e spendo gli ultimi clic del viaggio mitteleuropeo cercando di inquadrare la luna dall'auto in viaggio. Chiaramente non faccio i conti con i sobbalzi dell'asfalto e le curve; la stabilità dell'inquadratura è un'utopia a 100 Km all'ora, di notte.

Scatto di getto, ma non controllo subito il risultato.

Scarico le foto a casa, nel PC "riverginato", alcune foto le cancello, altre le modifico un po' (luce, contrasto, occhi rossi..) e poi, arrivato alla fine - ecco il risultato dell'operazione "Luna" della notte.

Ne ho scelte alcune per un collage, e le posto anche qui.
Guardare per credere!

9 commenti:

Irene ha detto...

Hai fatto un bel po' di strada questa estate da quello che ho letto. Ma tu che mastichi bene il tedesco... per me lingua praticamente @*+-.ç%@-* incomprensibile...perchè a Monaco è diverso da quello di Berlino?
Adesso ti fermi o riparti? Belle le foto... (nessun commento sulla luna... forse eri proprio stanchino!) ciao ciao

Emilia ha detto...

Ciao Fabio,
ho letto il tuo commento solo ieri sera dopo ben 10 giorni, poiché sono in vacanza... a casa!
Ora mi leggo il tuo blogghino (pseudo germanista, mmmmh, suona interessante!!) e ti aggiungo fra i miei link.

Ciao!

digito ergo sum ha detto...

versione italofona
==================

ho uno zio che riesce a fare foto simili, ma solo quando esagera col bere.

versione ticinese
=================

ci ho un zio che riesce a farle anche lui quelle foto là, ma solo quando è immarnato fradicio.

inglish version
===============

ai got an ancol eibol tu teik similar picturs, bat onli if drank.

oh, scherzi a parte, te ti sei fatto delle vacanze SCIC appalla, eh? quasi quasi ti invidio. togli il quasi. occhei, togli anche l'altro quasi. ;-)

Donna Cannone ha detto...

welcome back. Anche se 'le amate sponde italiche' mi lascia un po' perplessa.........!!

desaparecida ha detto...

mi piace la tua originale luna....

Pipoca ha detto...

E non fare il modesto va'...
che la fotografia è sempre un'arte, anche Manzoni ha fatto Merda d'Autore.

Ogni riferimento è opportunamente causale.

[E che si fa per scherzare, te la sarai mica presa?]

fabio r. ha detto...

la luna è sempre la luna... (tautologia!) ma ogni tanto un po' di sano culo nel fare le foto, ci vuole!!

:-D

Emigrante ha detto...

Ecco una cosa da fare nella vita , ascoltare Mozart a Salisburgo.
E' una di quelle cose che ho sempre rimandato, ed ora da qui sono cosi' terribilmnente esotiche.

hampidampi ha detto...

Ciao Fabio
Ma nessuno ha visto il piccolo cuoriccino nella foto???
E' così bello!
Bacio