Non lasciarti sfuggire alcun pensiero, tieni il tuo taccuino come le autorità tengono il registro dei forestieri. (Walter Benjamin)

lunedì 17 novembre 2008

La situazione è grave, ma non seria...

La battuta l'ho ascoltata oggi in radio, tornando a casa da una lunga riunione a scuola, ed è di Ennio Flaiano, un Genio, nella migliore accezione del termine.






Un autore abruzzese (corregionale quindi di Maria Rita) che trovò a Roma la sua Eldorado. Scrittore sagace, intelligente, sceneggiatore eccelso, amico di Fellini (per cui scrisse La dolce Vita, tanto per capire) ed occhio spietato sulla realtà del boom degli anni '60.



Il suo Diario Notturno è il classico libro da comodino, quello che tengo (nell'edizione Adelphi) sempre vicino, pronto per i momenti di crisi.
Il racconto Un marziano a Roma è una perla di ironia e rappresenta al meglio la natura un po' fatalista dei Romani, e degli italiani in genere, che non si scandalizzano, nè si spaventano più di tanto per un atterraggio di una navicella al Colosseo, e che - dopo i primi momenti di panico - si abituano persino ai marziani..

I suoi Aforismi sono stati saccheggiati da decenni di satira, eppure restano ancora attuali. Addirittura - direi - oggi più che mai.



E Dio solo sa quanto abbiamo bisogno di ironia per tirare avanti !


Gli italiani corrono sempre in aiuto del vincitore.

L' inferno che l'italiano si ostina a immaginare come un luogo dove, bene o male, si sta con le donne nude e dove con i diavoli ci si mette d'accordo.

La stupidità ha fatto progressi enormi. È un sole che non si può più guardare fissamente. Grazie ai mezzi di comunicazione, non è più nemmeno la stessa, si nutre di altri miti, si vende moltissimo, ha ridicolizzato il buon senso, spande il terrore intorno a sé.

Coraggio, il meglio è passato.

In Italia i fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti.

Io non sono comunista perché non me lo posso permettere.

In amore bisogna essere senza scrupoli, non rispettare nessuno. All'occorrenza essere capaci di andare a letto con la propria moglie.

Chi rifiuta il sogno deve masturbarsi con la realtà

Il mio gatto fa quello che io vorrei fare, ma con meno letteratura.

Il peggio che può capitare a un genio è di essere compreso.

L'Inferno di Dante è pieno di italiani che rompono i coglioni agli altri. Essere pessimisti circa le cose del mondo e la vita in generale è un pleonasmo, ossia anticipare quello che accadrà.

Ho poche idee, ma confuse.

14 commenti:

Donna Cannone ha detto...

ops! non sapevo che le poche idee ma ben confuse fosse di Flaiano. Ho saccheggiato quella del gatto!
Ottimo consiglio di lettura, vado in cerca...
Gute Nacht

Principessa Palinfrasca ha detto...

mmm...sarebbe connazionale solo di maria rita??? sono offeNDUTA...vieni a farti un giro nel mio nuovo spazio

María ha detto...

Mi piace l'ironia per descrivere una società. È una capacità che non hanno molte persone.


Saluti hermano.

digito ergo sum ha detto...

un genio. davvero. ed è consolante sapere che ne esistono. un abbraccio

stellavale ha detto...

Molto carini!

dioniso ha detto...

Sai che mi hai incuriosito?!

Non ho mai letto nulla di Flaiano.
Mi consiglieresti quindi di cominciare con Diario notturno?

NADIA ha detto...

hola prendo al volo il consiglio e mi compero il libro!!!!
un abbraccio!!!!!

koala ha detto...

Mi piace quasi quanto Mark Twain...
Quella del gatto la faccio mia senz'altro.
Bacini

Baol ha detto...

Grande, grandissimo, meraviglioso Flaiano!

fabio r. ha detto...

@tutti: se non lo conoscete leggetelo (capito Dioniso?) ne vale la pena. io partirei proprio da diario notturno.

a presto per i vostri pareri...

p.s. Flaiano ha scritto anche un libro: Il Tempo di uccidere, da cui hanno tratto anche un film.

Moky ha detto...

Bellissimo.

dioniso ha detto...

Aggiunto alla mia lista dei desideri...
http://www.anobii.com/dionisoo

grazie!

Prisma "TBFKA MusEum" ha detto...

Mi hai fatto venire una gran voglia di leggerlo...

Gute Tag!

mafalda ha detto...

Non ho mai letto nulla di questo scrittore, ma mi riprometto di farlo, mi ha incuriosito la storia dei marziani!!!!!!!!!!
Adesso sto leggendo"Il mondo di Sofia" di Jostein Gaarder, mi sta coinvolgendo molto, finalemnte riesco a comprendere un pò di filosofia!!!!!!!!
Bacio